Lasciarsi un giorno a Roma

Stupiscimi prima che sia io a farlo, andandomene. Ho provato a ripeterlo nella mia mente una quantità di volte sufficienti da convincermi che solamente nei film le cose prendono davvero la piega giusta. Avrei voluto incrociare il tuo sguardo un’ultima volta maledicendo le mie guance rosse. Avrei voluto vivere l’autunno con te e non senza... Continue Reading →

Ascoltare

Tra i miei 5 oggetti indispensabili ci sono loro. Le cuffie. Immancabili nella borsa o nello zaino a seconda della circostanza e dei chilometri da macinare. Attaccate molto spesso al telefono durante il tratto bar ufficio, ufficio supermercato, casa collina, macchina stazione o al pc per un corretto isolamento dai rumori circostanti. Aggrovigliate secondo qualche... Continue Reading →

Mancarsi. Ancora.

“Forse ho sentito così tanto la mancanza della tua presenza in questi mesi. Non sono più sicuro di volerti nella mia vita.” Rispondi o non rispondi? Rispondi, dai. La solita permalosa che mi fa impazzire. Sono stato frettoloso nel comporre quel messaggio, ma ha iniziato lei a tirare fuori il discorso del mancarsi. Mi ha... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑