Mancarsi (e amarsi ancora)

“Sono seria, Fede, basta.” Mi sembra di vederti a gesticolare innervosita perché non ti prendo sul serio, perché le tue parole in qualche modo non mi arrivano mai come vorresti. Sai Ginevra a me arriva tutto, ma ho imparato a sezionare con cura ogni tua parola, ogni tua pausa, ogni tuo sospiro, ogni tua lacrima... Continue Reading →

Mezzi di trasporto

Ci sono tragitti che potresti fare ad occhi chiusi. Sai ogni singola fermata tanto da salire sul tram, sederti leggere un libro e non pensare più a niente. In fondo pensi sempre, forse anche troppo. A volte capita che il tram sia pieno di persone e in quel caso puoi decidere se continuare a leggere... Continue Reading →

Mancarsi a 672 chilometri

“Dimmi” Un esordio da Oscar, potrei quasi commuovermi. Forse avrei dovuto articolare la frase e aggiungere delle parole per sembrare cortese. Forse un attore alle prime armi farebbe più bella figura di me. Non sono bravo a improvvisare. Quando Ginevra parte in quarta non c’è ragione che tenga, parla parla parla e io dopo qualche... Continue Reading →

Mancarsi. Per davvero.

“Ho bisogno di parlarti, per davvero.”  Molto probabilmente sono pazza. So bene che scrivendo quel messaggio ho dichiarato guerra. Ho sempre odiato quelle frasi fatte, ma se pensa sia sufficiente tenermi buona con un messaggio sul suo lavoro io uso una frase fatta. Non le ho mai utilizzate, nemmeno la fatidica scusa del mal di... Continue Reading →

Parole che fanno bene

Hai presente quella mail o quel messaggio che devi inviare, ma hai cambiato l’ordine delle parole almeno dieci volte? Dieci, per essere ottimisti. Quell’aggettivo non va bene meglio sceglierne un altro, quell’attacco così forse è troppo diretto, qui sono troppo prolissa, qua invece c’è troppo patos pare una tragedia greca, questo pezzo è troppo personale... Continue Reading →

Mancarsi

“Cosa succede se quel mancarsi non basta più?” “Non lo so, davvero.” “Bene”. Erano settimane che aspettavo questo momento ed è inutile dire che tra tutte le varie possibili opzioni non avevo previsto una risposta del genere. Sono riuscita a chiudere la conversazione con un bene. Bene, cosa? Abbiamo appena mandato al diavolo una relazione... Continue Reading →

Qualcosa cambia

Da quando abbiamo smesso di cercarci la vita ha un sapore diverso. Continua ad andare avanti, ma con una mancanza che non so se spiegare. Pure Tiziano Ferro ci ha fatto una canzone quindi non dovrei preoccuparmi. L’unica consapevolezza è che le giornate sono scandite come sempre. Mi alzo alle sei, brontolo (il giusto) contro... Continue Reading →

Occasioni

"Quando un gesto diventa abitudine che succede? Nulla fino a quando cessa di esistere." Freddo, cinico, schietto. Un modo di vedere le cose quasi come se non lo sfiorassero. In fondo a lui le azioni metodiche non erano mai piaciute. Complici la distrazione e la poca costanza. Iniziava mille cose, ma non ne finiva manco... Continue Reading →

Spezzarsi

Rossella e Oreste si sono lasciati. Non so minimamente chi siano, ma sentendo la ragazza descrivere i dettagli della relazione quasi mi dispiace per loro. Lui era cambiato, non le dedicava più le giuste attenzioni e ha deciso di mandare tutto al diavolo. Pausa. Sospiro di lei. L'interlocutore potrebbe essere un'amica fidata. Quasi sicuramente lo... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑