Caro amico di penna

E tu ce l’hai mai avuto un amico di penna? Sì, di penna. Ora forse bisognerebbe modificare lo strumento con cui ci si sente, ma la penna ha un suo perché. Quel fascino che resiste con il tempo. Una penna bic, possibilmente nera. Possiamo chiudere un occhio se la tua è blu. Tornando a noi, ce l’hai un amico di penna? Una persona lontana fisicamente, ma vicina mentalmente. Una persona con cui parlare delle tue giornate come se fosse al tuo fianco, mentre bevete un caffè o aspettate la pizza per la cena. Una persona su cui puoi contare a prescindere da tutto e da tutti. Una persona con cui ti confidi e ti senti a tuo agio qualunque sia il tuo umore. Una persona che pensi e coinvolgi appena ti succede qualcosa di bello, ma anche quando qualcosa non va come speravi. Una persona di cui ti fidi ad occhi chiusi e ricordi esattamente il giorno in cui ti è capitata sul cammino. Una persona con cui non hai bisogno di inventare scuse perché sa leggere anche tra le righe se sei pensieroso, spaventato, angosciato, nervoso. E sa esattamente dire se durante la lettura del suo messaggio hai alzato gli occhi al cielo. Una persona che ti conosce e non importa da quanto, ma come. Una persona che sa farti ridere così tanto da farti venire il mal di pancia. Una persona speciale, ecco. Si contano sulle dita di una mano gli amici di penna.

Tratto dai pensieri aggrovigliati del lunedì.

Una risposta a "Caro amico di penna"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: