Parole che fanno bene

Hai presente quella mail o quel messaggio che devi inviare, ma hai cambiato l’ordine delle parole almeno dieci volte? Dieci, per essere ottimisti. Quell’aggettivo non va bene meglio sceglierne un altro, quell’attacco così forse è troppo diretto, qui sono troppo prolissa, qua invece c’è troppo patos pare una tragedia greca, questo pezzo è troppo personale in fondo manco ci conosciamo così tanto, mi sto davvero presentando in questo modo e forse dovrei essere più convincente, quella domanda non è abbastanza chiara e se non intuisse cosa voglio dire? Una quantità di paranoie per comporre un testo, un messaggio che inizialmente era semplice e poi sono subentrate una serie di dinamiche che hanno rivoluzionato tutto. Succede, lo facciamo ogni volta quando dobbiamo sentire la persona che ci interessa e a tratti fa pure battere il cuore (guai ammetterlo in modo chiaro se no sarebbe troppo semplice). Lo facciamo ogni volta che dobbiamo mettere in quel messaggio dei sentimenti e non sappiamo se dall’altra ci possa essere anche uno straccio di interesse o una linea piatta. Seguendo Grey’s Anatomy però ormai dovresti saper dichiarare l’ora del decesso con una certa professionalità in caso di esito negativo. Lo facciamo quando dobbiamo proporci per un nuovo progetto e pur sostenendo che non è la prima impressione che conta sappiate che conta, eccome. Maledetto chi ha deciso di affermare il contrario. Lo facciamo molte volte senza rendercene conto e ci ritroviamo a premere canc con una determinazione e ansia che mi domando cosa faremo dopo l’invio. Siamo proprio strani, siamo umani. Forse è questo che mi affascina. Ah naturalmente questo è stato un pretesto per allungare il brodo e prendere tempo, ora forse quel messaggio lo mando. Anche se tra i vari tentativi mi è rimasto un semplice “Se non ti fossi accorto ti voglio bene”. Forse è il messaggio che dovremmo inviare un po’ tutti e pure tu mi sa avresti la persona giusta a cui recapitarlo.

Tratto dai pensieri aggrovigliati del lunedì
Canzone da ascoltare: Parole che fanno bene di Niccolò Fabi 🎶

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: