Storie di cammino

Sveglia prima dell’alba. San Miniato ancora dorme. Anche la maggior parte dei pellegrini nell’ostello. Silenzio e passi lenti, si prende lo zaino e si parte per una nuova tappa. Gira e rigira siamo sempre le solite facce che girovagano a quest’ora. Scatta così la domanda ma tu perché scegli di partire sempre così presto? C’è chi patisce il caldo e piuttosto di essere ancora in cammino all’una quando picchia il sole parte con largo anticipo. C’è chi detesta fare colazione da solo e si aggrega ai primi che partono. C’è chi vuole vedere l’alba in assoluto silenzio perché nel caos della città non può permettersi questo lusso. C’è chi si alza e non sa manco come abbia fatto visto che solitamente posticipa la sveglia almeno 3 volte e spesso poi deve correre. C’è chi preferisce partire presto perché durante le vacanze diventa mattiniero. C’è chi sostiene che più riesci a viverti il cammino fin dalle prime luci del mattino meglio è.

Mi sa che ha ragione. In tutto questo oggi ci siamo presi 15 minuti seduti nel prato a fissare il sole sorgere in compagnia delle cicale. Quando ricapita?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: