Prima che

E tu hai mai avuto paura della distanza? No, non quella dettata dai chilometri. Quella invisibile. Quella che accumuli lentamente senza rendertene conto o magari te ne rendi conto ma pensi di aver sempre tempo. Per accelerare. Per riavvicinarsi. Per aspettare il momento giusto. Per prendere una decisione. Per farti coraggio. Per starsi vicino. Per viversi. Per fare qualcosa che non hai mai fatto. Per dire cosa pensi. Per chiudere gli occhi e riaprirli trovando ancora tutto al proprio posto. Per fregarsene della paura e lasciarsi andare. Per fidarti. Tutte quelle scuse che ti allontano da chi vorresti accanto. Da chi non capisci più. Da chi vorresti capire, ma non sai se possa essere (ancora) una buona idea. Da chi vorresti trascinare nella tua vita, ma non sai da che parte iniziare. Tante paranoie che alimentano il tuo essere fredda. Ecco a me è questa la distanza che fa paura. Quella che ti gela i sentimenti lentamente e inizi a pensare troppo. Anche per quelli che non pensano. Vivi meno e poi non sai nemmeno più da che parte si prende un treno.

Tratto dai pensieri aggrovigliati del lunedì

Canzone da ascoltare: Prima che di Daniele Silvestri 🎶

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: